HERBIVOROUS CARNIVOROUS

Herbivorous Carnivorous è il titolo dell’ultima personale di Diego Perrone da Massimo De Carlo a Milano. Un progetto che è stato presentato in contemporanea anche oltre oceano, da Casey Kaplan. In entrambe le mostre l’artista ha svelato al pubblico l’ultimo step della sua ricerca, che mette in primo piano, ancora una volta, la sperimentazione in ambito scultoreo.

Diego Perrone mostra milano massimo de carlo scultura

Diego Perrone, Senza Titolo, 2016, Vetro, 60×80×20 cm. Foto di Roberto Marossi. Courtesy Massimo De Carlo, Milano/Londra/Hong Kong


L’opera di Diego Perrone reinventa le tecniche e lo stile dei processi classici per ampliare le potenzialità della scultura e del disegno e penetrare in uno spazio transitorio in cui rappresentazione e stupore si fondono in oggetti che sorprendono per la loro nebbiosa ambiguità.
La nuova serie di opere è realizzata attraverso una tecnica antica e desueta: grandi quantità di vetro fuso vengono colate in un calco di gesso posto successivamente in forni ad alta temperatura nei quali il vetro subisce un processo di trasformazione che può durare fino a sei settimane. All’interno delle sculture di vetro, minerali e ossidi infusi di pigmenti si sciolgono e creano nuvole colorate che filtrano attraverso la superficie translucida delle forme antropomorfe realizzate dall’artista, il cui processo di creazione sfugge al completo controllo dell’artista.
Le sculture di Perrone sono il frutto di una ricerca decennale sull’utilizzo di materiali fusi per creare forme organiche. Fin dalle sculture in fibra di vetro intitolate La fusione della campana (2005-2008) - con fusioni di bronzo e di metallo – l’artista si è distaccato dall’iconografia tradizionale, cui il titolo fa riferimento, per creare una bizzarra forma astratta. Unificando le fasi implicate nello svolgimento di questo processo, tradizione, spazio e tempo vengono compresse in una struttura che ricorda il panorama di un paesaggio inabissato.

Diego Perrone mostra milano massimo de carlo scultura 3

Diego Perrone mostra milano massimo de carlo scultura 5

Diego Perrone mostra milano massimo de carlo scultura 1

In ordine: Diego Perrone, Senza Titolo, 2016, Vetro, 79×77×30 cm; Diego Perrone. Herbivorous Carnivorous, vedute dell'installazione presso Massimo De Carlo, Milano-Ventura. Foto di Roberto Marossi. Courtesy Massimo De Carlo, Milano/Londra/Hong Kong


Nel 2013 Diego Perrone ha presentato al Museion di Bolzano una prima serie di sculture in vetro colato, ognuna raffigurante l’orecchio umano e le spirali intricate che ne compongono l’interno. La raffigurazione del canale uditivo ricorre con costanza nella sua pratica artistica, sin dai primi disegni a biro su carta del 1995: l’artista attraverso il simbolo dell’orecchio congiunge la complessità delle forme anatomiche con l’imprevedibilità del pensiero umano.
Le sette teste sferiche di vetro contengono immagini iconiche della pratica artistica di Perrone: dall’interno delle sculture emergono una moltitudine sfumata di pesci, trattori e anfore, segni che provengono dalle origini rurali dell’artista e alludono a paesaggi rarefatti e in continua evoluzione. Nei disegni su carta, in dialogo diretto con le sculture, si manifestano prospettive simili, grazie a una composizione stratificata di linee costruita attraverso un gesto continuo e ossessivo.
Forme naturali e paesaggi industriali sono i padroni della mente dell’artista, che traduce l’assimilazione fisica e mentale di questi ambienti attraverso il vocabolario dell'arte. Ogni opera in Herbviorous Carnivorous dialoga e sfida un’opprimente ma calmante sensazione di vuoto, dove anche le azioni più fisiche e carnali sono rivestite da una nebbia tangibile.

Diego Perrone mostra milano massimo de carlo scultura 6

Diego Perrone mostra milano massimo de carlo scultura 4

Diego Perrone mostra milano massimo de carlo scultura 7

Diego Perrone. Herbivorous Carnivorous, vedute dell'installazione presso Massimo De Carlo, Milano-Ventura. Foto di Roberto Marossi. Courtesy Massimo De Carlo, Milano/Londra/Hong Kong

 

DIEGO PERRONE
Herbivorous Carnivorous
Massimo De Carlo / Milano
FIno all'11 Marzo 2017