LA MOSTRA DA RAFFAELLA CORTESE A MILANO

Ana Mendieta platform green mostra raffaella cortese
			milano 2


Fino all’11 maggio la Galleria Raffaella Cortese di Milano propone la seconda mostra personale dell’artista cubana Ana Mendieta; un progetto incentrato sui disegni realizzati dal 1983 al 1985, durante il suo soggiorno romano.
Il progetto espositivo si concentra sulle opere su carta – inchiostri, acquarelli, matite – alcune delle quali porteranno poi alla realizzazione delle sculture. In mostra anche il libro di litografie Duetto Pietre Foglie, realizzato sempre durante il soggiorno romano, e un prezioso taccuino del 1981 con alcuni studi preparatori.
Nel corso della sua carriera, tanto breve quanto prolifica, Mendieta ha sperimentato con vari media, dalla performance al video, dalla fotografia al disegno, alla scultura. La sua pratica artistica ha indagato lo stretto rapporto tra Arte e Natura, che Mendieta traduce unendo fisicamente il proprio corpo e la sua impronta con la terra. In molti film, infatti, il corpo diventa il mezzo col quale l’artista si ricongiunge alla Natura, in una sorta di rito spirituale e viscerale che assume anche valore simbolico di rinascita. Come ha più volte dichiarato l’artista, “la cultura è memoria della storia” ed è in questo senso che il corpo è quindi non solo testimone, ma anche veicolo della memoria collettiva.

Ana Mendieta platform green mostra raffaella cortese
			milano

Ana Mendieta platform green mostra raffaella cortese
			milano 1

Ana Mendieta platform green mostra raffaella cortese
			milano 3


Fin dalla sua relazione affettiva con Carl Andre, l’estetica minimalista, la preoccupazione per questioni come la scala, i materiali, la presentazione e l’ambiente sono elementi che caratterizzano il lavoro dell’artista. E’ dunque importante ricordare quanto il lavoro dell’americano abbia esercitato un ruolo centrale nella pratica artistica di Ana Mendieta. Allo stesso tempo dobbiamo tenere a mente che, anche se entrambi gli artisti hanno utilizzano materiali naturali, l’approccio di Mendieta è stato decisamente più effimero rispetto agli interventi minimalisti di Carl Andre.
Una ricerca all’interno della quale materiali organici, la loro forma e la relazione intima con il corpo umano rivelano una connessione molto forte con la natura, la terra e la cultura.
Tutti ricorderanno la serie “volcano”, realizzata tra il 1978 e il 1980, nella quale il suo corpo si pone in dialogo con la natura, o i suoi “earth body works”, nei quali l’artista ha elaborato variazioni a partire dalla sua silhouette, mediante l’impiego di materiali che variano da elementi primari ed elementari come terra, fuoco e acqua fino all’uso di erba, fiori, muschio e neve.
Un dialogo intimo che possiamo ritrovare nella serie di disegni che la Galleria Raffaella Cortese presenta a Milano; opere che confermano l’interesse e l’attenzione di Ana Mendieta per gli aspetti emozionali e sensuali della natura.

Ana Mendieta platform green mostra raffaella cortese
			milano 4

Per tutte le immagini, Ana Mendieta, veduta della mostra presso la Galleria Raffaella Cortese, Milano, 2016. 


ANA MENDIETA
Galleria Raffaella Cortese, Milano
Fino all'11 maggio 2016