THE KING'S CROSS POND CLUB

'Of Soil and Water: The King's Cross Pond Club' è il primo laghetto balneabile costruito dall'uomo nel Regno Unito, in grado di accogliere fino a 163 bagnanti al giorno. Un progetto di arte pubblica, commissionato dal King's Cross Central Limited Partnership.
Ideato dall'artista Marjetica Potrč e collocato nell'area in costruzione di King's Cross a Londra, è un ambiente con una biodiversità variegata al cui interno è stato realizzato un piccolo lago naturale. Quest'area, in costante evoluzione, è stata trasformata in un luogo dove i visitatori possono nuotare tra le piante acquatiche di un ecosistema naturalemente prodotto.

platformgreen public art KINGS CROSS land art arte e
			paesaggio biodiversit5

IL LAGHETTO
Il laghetto è composto da tre differenti zone: una piscina, una zona di rigenerazione e un'area all'interno della quale si trovano le piante che fungono da filtro pulitore. L'acqua è dunque purificata mediante un processo naturale, che oltre all'impiego di piante d'acqua utilizza una serie di filtri collocati sui bordi del laghetto, la cui funzione integra la filtrazione naturale. In questo modo ogni presenza chimica è bandita; anche l'acqua che si disperde mediante il processo di evaporazione viene reintegrata automaticamente mediante nuova acqua anch'essa filtrata e depurata.
Il numero dei bagnanti che possono accedere e godere delle acque limpide è poi ristretto e strettamente vincolato dalla quantità di acqua che il sistema è in grado di ripulire. In questo modo, l'utilizzo del laghetto è controllato e costantemente in equilibrio con ciò che la natura può accogliere, assorbire e rigenerare.

 

platformgreen public art KINGS CROSS land art arte e
			paesaggio biodiversit3

IL TERRENO
Il suolo è variegato e caratterizzato dalla presenza di aree più aride, altre dotate di piante rare, altre ancora con un terreno particolarmente ricco, dove campeggiano erba lussureggiante, fiori di campo e arbusti di vario genere. Ogni pianta è stata scelta in relazione al tipo di suolo. Man mano che queste presenze crescono, puliscono e arricchiscono allo stesso tempo il terreno. Giorno dopo giorno, stagione dopo stagione, anno dopo anno i visitatori possono osservare l'evolversi di questo processo e vivere l'esperienza di un ambiente ricco in biodiversità.

IL TEATRO DELLA NATURA
Quest'area è come un ambiente naturale in miniatura, un paesaggio in divenire, teatro di numerosi cicli ecologici: quello dell'acqua, delle piante e del terreno. Siamo di fronte a una messa in scena delle relazioni che esistono tra l'uomo, l'acqua, la terra e le piante. Tutte le forme di vita nascono grazie all'acqua; anche le piante, che scaturiscono da essa, crescono nel terreno, rendono fertile il suolo e a volte muoiono.
L'esperienza unica di nuotare in questo laghetto ricreato artificialmente ma totalmente naturale, consente alle persone di entrare in comunicazione con questo luogo in maniera immediata. Nuotando, camminandovi attorno, giocando e rilassandosi sull'erba che lo circonda, i visitatori partecipano a un laboratorio che svela la sorprendente capacità della natura di rigenerarsi da sola. Il progetto ci offre l'opportunità di comprendere meglio quale sia la grande elasticità e adattabilità di un sistema ecologico mediante momenti di esperienza e di confronto diretti.

 

platformgreen public art KINGS CROSS land art arte e
			paesaggio biodiversit

platformgreen public art KINGS CROSS land art arte e
			paesaggio biodiversit14

LA FASE DELL'ANTROPOCENE
Quando nuotiamo ci sentiamo leggeri e liberi; è un'esperienza rigeneratrice. Immergendo i piedi e nuotando nell'acqua di questo piccolo lago, i visitatori entrano senza sforzi in dialogo con l'era dell'Antropocene. Con questo termine ci riferiamo all'età geologica attuale, in cui l'attività umana ha cambiato progondamente il suo rapporto con la natura: oggi siamo diventati co-creatori di nuovi processi naturali. In 'Of Soil and Water: The King's Cross Pond Club', il laghetto costituisce una presenza relazionale, in grado di creare una relazione tra i nuotatori, e quindi le persone, e l'ecosistema del luogo. Un luogo dove sperimentare il dialogo e la convivenza con la natura.
Da questa esperienza le persone sono in grado di comprendere meglio il processo di evoluzione del quartiere che li circonda, il costante cambianto della città in quanto presenza viva e l'importanza del rapporto tra l'uomo e l'ambiente circostante.

 

platformgreen public art KINGS CROSS land art arte e
			paesaggio biodiversit1

Courtesy delle immagini: l'artista